Museo dell’Orologio acquisce un orologio dell’Ingegnere della Serenissima

Pubblicato il Pubblicato in Acquisizioni, Restauri

Il Museo dell’Orologio di Montefiore dell’Aso ancora si arricchisce grazie ad un intensivo piano di acquisizioni che la fine del 2017 ha portato ad annoverare nella sua collezione di orologi monumentali da torre, anche un fantastico orologio attribuibile alla mano dell’ingegnere della Serenissima Bartolomeo Ferracina (1692-1777).

L’ingegnere Ferracina, specializzato in idraulica e meccanica del tempo, costruì diversi orologi meccanici nel corso della sua vita. L’esemplare, ora custodita a Montefiore dell’Aso, è verosimilmente un orologio da villa viste dalle medie dimensioni (65 X 45 cm).

Nel corso del prossimi due mesi, l’orologio Ferracina sarà restaurato a Milano e poi di nuovo tornerà nel Museo dell’Orologio per essere esposto in modo permanente insieme ad un apparato didascalico con il quale introdurre la figura dell’ingegnere Ferracina.

Per il Museo dell’Orologio di Montefiore dell’Aso si tratta di un’acquisizione importante con la quale si va a radicare e consolidare sempre più la capacità del museo di saper attrarre il collezionismo privato verso la tutela e la valorizzazione che possono essere offerte dal nostro museo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *